Disdetta ACAM ACQUE moduli da utilizzare

Disdetta ACAM ACQUE

L’articolo qui seguenti ti darà l’opportunità di  trovare due moduli importanti se devi effettuare la disdetta presso Acam Acque. Magari non i sei trovato bene, magari si  è creata una situazione o un inconveniente che non ti aspettavi? Bene nessuna preoccupazione! Si trova sempre la soluzione.

Prima però di procedere con la conoscenza dei modulo è anche giusto conoscere l’azienda. La sede di Acam Acque e anche quella operativa si trovano a La Spezia. La società opera in diversi settori come ben conosciuto prima:

  1. Acam Acque
  2. ACAM Ambiente

Ma come possiamo vedere dal loro sito principale l’azienda molto trasparente nelle comunicazioni da un segno di correttezza ed affidabilità. Possiamo trovare un numero verde dove possiamo richiedere informazioni su diversi rami che l’azienda tratta come ad esempio:

  1. Pronto intervento Acqua Acam
  2. Servizio clienti Acqua Acam
  3. Autolettura contatori
  4. Numero verde ambiente

Sul sito di Acam Acque troverete anche il modo come contattarli direttamente tramite email, oppure al telefono, oltre i numeri citati che potrete trovare.

Come effettuare Disdetta ACAM ACQUE?

Per effettuare la disdetta del servizio idrico Acam Acque potrai contattare direttamente uno dei numeri verdi e farti passare l’ufficio adeguato e farti spiegare la prassi su come fare.
Oppure potrai direttamente effettuare la disdetta online tramite dei modulo già re-compilati.

Nel primo caso avrai un contatto diretto con l’azienda che ti spiegherà le varie cose da fare, sicuramente dovrai appuntamento per andare nei loro uffici e dovrai portare con te i documenti da loro richiesti.

Il secondo servizio invece ti permette di svolgere il tutto direttamente da casa tua senza dover portare documenti in giro o fissare appuntamenti. Ti basterà utilizzare il servizio e ci penseranno loro.

Dunque andiamo a vedere i due moduli principali che potrai usare per effettuare la:

Moduli Disdetta Acam Acque

  1. Disdetta ACAM ACQUE cessazione fornitura servizio idrico oltre 14 giorni dalla stipulazione
  2. Disdetta ACAM ACQUE cessazione fornitura servizio idrico per decesso intestatario contratto

Nel primo caso perciò vediamo che la disdetta potrà essere effettuata anche dopo i 14 giorni dalla stipulazione. In tale case come detto si provvederà con la chiusura del misuratore e la piombatura del contatore.

Il modulo da usare è il seguente:Disdetta Acam Acque

 

Vi ricordiamo che finchè il tutto vada a buon fine bisogna sempre seguire la prassi che troverete sul sito dove vige questo servizio. Il modulo è già precompilato è basterà solamente inserire le informazioni che voi come clienti avete e sapete. Questo vale per entrambi i moduli.

Il secondo modulo invece riguarda la scomparsa dell’intestatario del contratto in questo caso il modulo potrà impugnarlo solo una persona, potrete leggere più informazioni nel modulo sottostante.

Disdetta Acam Acque

Il modulo di disdetta ACAM ACQUE con chiusura del contatore (piombatura del contatore) per decesso/morte intestatario contratto deve essere utilizzato da un erede legittimo o da un avente causa per richiedere la cessazione della fornitura idrica ACAM ACQUE per avvenuto decesso/morte dell’intestatario del contratto.

 

 

 

Recesso e disdetta A2A entro 14 giorni

Recesso e disdetta A2A entro 14 giorni

Recesso e disdetta A2A entro 14 giorni

Come ben sappiamo per ogni servizio di qualsiasi compagnia possiamo fare il Recesso, in particolare oggi parleremo di come fare la disdetta A2A entro 14 giorni di luce e gas.

Qui di seguito andremo a vedere la descrizioni e i moduli che possiamo usare per disdire luce e disdire il servizio Gas.

Come funziona per fare il recesso e disdetta A2A entro 14 giorni?

Per fare la disdetta  non è difficile, ma prima di procedere nella spiegazione voglio spiegarvi alcune cose utili.

Nel caso in cui avete sottoscritto  un contratto di luce o gas con un’azienda, è vi siete resi conto che ci sono altre aziende che vi fanno un prezzo migliore, non preoccupatevi il tutto si può risolvere, infatti il cliente ha il diritto di cancellare il contratto entro 14 giorni.

Detto anche come diritto di ripensamento esso consiste nella facoltà del consumatore di poter recedere dal contratto sottoscritto senza oneri, ovviamente estinguendo il dovuto.

Detto questo possiamo andare a vedere quali sono i moduli pre-compilati che si possono usare. Per prima cosa andiamo a vedere se dovete disdire il contratto luce o gas, oppure entrambi.

Nel caso dovete effettuare la disdetta A2a energia elettrica entro i 14 giorni dalla conclusione di tale contratto, si deve utilizzare per esercitare il diritto di ripensamento come detto prima, in questo modo cesseremo il tutto senza alcuna penale.

Il modulo da usare è il seguente:

Recesso e disdetta A2A entro 14 giorni ENERGIA ELETTRICA

 

 

 

Qualora invece si parli di disdetta entro 14 giorni del servizio a2a gas allora il modulo che potrà esservi utile è il seguente:

Recesso e disdetta A2A entro 14 giorni servizio gas

Recesso e disdetta A2A entro 14 giorni: Quando e come presentare tale comunicazione

Come detto nelle righe precedenti il termine e di 14 giorni dal giorno in cui si è ricevuta la copia del contratto.

Quindi se il contratto vi è stato consegnato dall’agente commerciale parte dal giorno stesso. Se invece è stato fatto a distanza il termine parte da quando il cliente ha ricevuto la copia del contratto, ovviamente guardare le condizioni contrattuali per avere un quadro ben chiaro del tutto.

 

Ovviamente tramite il servizio  qui sopra posto vi guiderà nella compilazione del modulo precompilato che riguarda Recesso e disdetta A2A entro 14 giorni. Un servizio molto utile che si può utilizzare da casa propria

Come disdire A2A Gas Modulo pre-compilato

Come disdire A2A Gas

Se sei cliente A2A e vuoi disdire il contratto di fornitura di energia elettrica o Gas, in questo articolo troverai dei moduli che possono esserti utili. Facendo attenzione ad usare quello giusto ed adeguato alla vostra problematica, in modo così da avere una soluzione ben precisa.

Come disdire A2A Gas

Per disdire il servizio ci sono varie soluzioni che possono essere più o meno semplici. La prima soluzione potrebbe essere quella si sentire gli stessi uffici della società per farsi spiegare la prassi esatta da fare. Oppure affidarsi a dei servizi online per la disdetta.

In entrambi i casi se l’obiettivo è effettuare Disdetta A2A Gas possiamo dare uno sguardo ai seguenti moduli che vi spiegherò:

Il primo modulo riguarda la Disdetta A2A disattivazione gas naturale per decesso intestatario contratto. Come dice la frase stessa, si può fare la disattivazione del gas dato che l’intestatario del contratto è deceduto.

Chi potrà fare la disdetta?

Il modulo di disdetta A2A per disattivazione gas naturale per decesso/morte intestatario contratto deve essere utilizzato da un erede legittimo o da un avente causa per richiedere la disattivazione della fornitura A2A di gas naturale per avvenuto decesso/morte dell’intestatario del contratto.

Come disdire A2A Gas

 

 

Se invece si intende passare ad altro operatore/compagnia, vi basterà usare il modulo sottostante.

Come disdire A2A Gas

 

 

 

I moduli che trovate sono pre-compilati, questo significa che vi basterà compilare le parti mancanti in quanto il servizio che viene fornito da Letterasenzabusta vi da la possibilità di poter fare tutto online senza muoversi da casa.
Potrete avere i documenti a portata di mano senza perderli come può succede molto spesso. Il tutto a pieno valore legale!

Vedrete come disdire A2A Gas, ed inoltre conoscerete anche il costo disdetta a2a.

Nel nostro sito ospitiamo questo servizio per fornire al’utente finale un servizio che possa essere utile.

Avendo visto questi moduli di disdetta A2A servizio gas vi ricordiamo che se invece volete disattivare il servizio Luce, potrete collegarvi al nostro articolo: Come disdire il servizio A2A energia elettrica.

 

 

Come disdire il servizio A2A energia elettrica

Come disdire il servizio A2A energia elettrica

Come disdire il servizio A2A energia elettrica

In questo articolo andrò a fornirvi una spiegazione dettagliata riguardo la disdetta A2A energia elettrica. Abbiamo cercato di fare una spiegazione molto semplice e intuitiva che vi aiuti a capire i passi da fare per disdire tale servizio.

Nelle righe seguenti troverete tutte le informazioni adeguate!

Come disdire il servizio A2A energia elettrica

Come previsto dagli operatori del mercato libero è possibile chiudere in qualsiasi momento il contratto con A2A Energia, ovviamente considerando che il periodo di preavviso non può essere superiore ai 30 giorni, come detto e previsto dalle AEEGSI, dove potrete trovare tutte le condizioni che sono regolamentate a tutela del consumatore.

Qui di seguito troverete tre modalità per effettuare la disdetta a questo servizio:

  1. Presso gli sportelli fisici di A2A Energia
  2. Tramite il servizio online di Letterasenzabusta
  3. Effettuare tramite il numero verde

Presso gli sportelli fisici di A2A Energia

Nel primo caso cioè dirigersi agli sportelli fisici di A2A, vorrebbe dire prendersi una giornata per andare nella filiale a voi più vicina, tramite il sito web dell’azienda alla (sezione contatti: https://www.a2aenergia.eu/area_clienti/contatti_a2a_energia/index.html). Tramite questo link che potrete copiarlo e incollarlo con il tasto destro del mouse su una nuova pagina internet, troverete la filiale più vicina. Ovviamente per chiudere il tutto in tempi ancora più brevi vi si consiglia di andarvi muniti di documenti che vi potrebbero essere richiesti per il disbrigo della pratica.

Tali documenti sono:

  • Documento d’identità
  • Recapito per l’invio della bolletta di conguaglio
  • Ultima lettura del contatore
  • Se impossibilitato il proprietario, serve una delega effettuata dal proprietario stesso

In base a questi documenti verrà così fatta l’ultima fattura per il pagamento dovuto.

Come disdire il servizio A2A energia elettrica tramite il servizio online di Letterasenzabusta

Un’altra soluzione potrebbe essere il servizio online con pieno valore legale effettuato da lettera senza busta che offre una vasta gamma di moduli con i quali si può effettuare tale operazione. Se siete veramente decisi ad effettuare la disdetta A2A Energia elettrica questo servizio può fare al caso vostro, quello che vi servirà e avere un pc, in quanto potrete richiedere la disdetta da casa vostra online, senza muovervi con documenti che magari rischiate di perdere nel tragitto, ovviamente il servizio ha un costo contenuto, il servizio è molto usato da molti clienti che desiderano svolgere il tutto evitando spese superflue, o che in mancanza di tempo non hanno molto tempo a disposizione.

Per accedere a questo servizio vi basterà collegarvi tramite il pulsante sottostante che vi reindirizzerà al sito appena accennato.

Come disdire il servizio A2A energia elettrica

Una volta cliccato il pulsante avrete in modo molto semplice lo svolgimento della disdetta che si svolge in 4 semplici step.

L’ultimo servizio invece per effettuare la disdetta è quello di chiamare il numero verde e tramite la procedura che vi verrà comunicata dall’operatore, potrebbe capitare che l’operatore vi fissi un’appuntamento per effettuare tale disdetta perciò sarà vostra cura preparare il tutto per poi rispondere alle domande che vi verranno fatte per la disdetta del servizio, questo vuol dire avere sempre i documenti a portata di mano.

Ovviamente tramite la pagina dei contatti, potrete trovare il numero di riferimento, i documenti che vi verranno richiesti saranno quasi sempre gli stessi, ma ve li elenchiamo qui di seguito:

  • nome e cognome o ragione sociale dell’intestatario del contratto
  • codice fiscale e/o partita IVA dell’intestatario del contratto
  • numero di fornitura indicato sulla bolletta (obbligatorio)
  • recapito devo inviare le bollette di conguaglio
  • recapito telefonico
  • numero del punto di fornitura o del contatore

 

Sperando di avervi fatto cosa gradita e utile, vi ringraziamo della lettura di questo articolo: Come disdire il servizio A2A energia elettrica.

Chiusura conto corrente fineco bank ecco la guida!

Chiusura conto corrente fineco bank ecco la guida!

Oggi vi parlerò e vi farò vedere la guida che ho creato per voi per chiudere il conto corrente Fineco Bank, quello che devi fare è seguire le linee guida che ti dirò per poter fare il tutto in modo corretto!

Se vuoi già un modulo precompilato con pieno valore legale, puoi compilarlo direttamente da qui: compila da qui il modulo per la chiusura conto Fineco Bank.

Nelle prossime righe ti farò vedere passo passo come fare, Iniziamo!

Guida alla compilazione del modulo Chiusura conto corrente fineco bank ecco la guida!

Se non hai aperto  il modulo fallo qui adesso —> compila modulo!

Dopo di che andiamo a vedere il primo passo verso la compilazione, potrai vederlo qui di seguito tramite immagine:

Chiusura conto corrente fineco bank ecco la guida! Passo 1

Come ben vedrai nell’immagine ci sono  sono delle cose che devi assolutamente leggere, anche perchè sono delle informazioni utili a riguardo.

Dopo di che ti ritroverai sulla sezione  (MITTENTE), qui devi compilare tutti i dati richiesti che sono i seguenti:

  1. Mittente (metterai nome e cognome)
  2. Informazioni aggiuntive Mittente
  3. Nazione
  4. Codice avviamento postale, provincia, comune
  5. Indirizzo completo
  6. Info aggiuntive dell’indirizzo

Come ben vedrai queste informazioni sono obbligatorie in quanto senza di essi non potrai proseguire nell’invio di questo modulo.

Una volta compilato il tutto potrai proseguire nella compilazione della parte sottostante.

Chiusura conto corrente fineco bank ecco la guida! Passo 2/5

La seconda che parte che dovrai compilare è quella legata al destinatario come vedremo qui di seguito:

Chiusura conto corrente fineco bank ecco la guida! Passo 1 compilazione sottostante

Come vedrai la seconda parte è molto più semplice in quanto la lettera è già pronta e tu dovrai compilare solamente le parti dove ci sono i trattini, potrai farlo direttamente dal tuo pc in quanto il modulo e sovrascrivibile  in quelle parti, compilato il tutto non ti resta che firmarla e dopo procederai al secondo passo.

Il secondo passo riguarda la registrazione al servizio che si sta usando presso Letterasenzabusta.com, la registrazione durerà pochi minuti, e ti richiederà di inserire i tuoi dati, fatto ciò si prosegue al terzo passo che riguarda un’anteprima della raccomandata che invierai per chiudere questo servizio : Chiusura conto corrente fineco bank ecco la guida!

Dopo di che ci saranno altri due passi cioè passo 4 e passo 5 dove effettuerai il pagamento e dove confermerai l’ordine, vi ricordiamo che questo servizio è utile a chiunque ne abbia bisogno. Una volta completato il tutto avrete sulla vostra email tutto il resoconto di quello che avete fatto.

In 5 minuti massimo 10 farete tutto, così eviterete lunghe file in uffici dove magari potete perdere giornate intere, invece grazie a questo servizio da casa potrete farlo con tutta calma.

Nel ringraziarvi di aver letto: Chiusura conto corrente fineco bank ecco la guida!

Vi consiglio di vedere nel nostro sito altre cose che potrebbero esservi utili.

In alternativa potrai andare su una delle sedi Fineco Bank, oppure Unicredit se si ha tempo a disposizione, oppure basterà accedere al vostro conto Fineco Bank sezione contatti e fissare un’appuntamento.

 

I loghi presenti in questo sito sono dei rispettivi proprietari e sono solo a scopo illustrativo.

Scaricare il modulo di chiusura del conto Banco Posta

Scaricare il modulo di chiusura del conto Banco Posta

Scaricare il modulo di chiusura del conto Banco Posta

Se ti ricordi bene avevo già parlato nell’articolo precedente: Come chiudere il conto corrente Bancoposta, vi avevo fornito delle informazioni molto utili a riguardo.
In questa sezione invece vi spiegherò la giusta prassi per poter scaricare il modulo di chiusura del conto Bancoposta.

Dove posso scaricare il modulo di chiusura del conto Banco Posta?

Questo modulo lo potrete trovare sia sul sito ufficiale di poste italiane, ma anche su Letterasenzabusta.com.

Come vedete sono due servizi che danno aiuto al cittadino. Nel primo caso sul sito di poste.it potrete trovare tutte le informazioni del caso.

Se invece avete scelto il secondo servizio offerto da Letterasenzabusta.com, troverete un modulo che vi specificherà e vi aiuterà a fare il tutto con click da casa vostra, senza dover prendere appuntamenti negli uffici o altre cose che magari possano portarvi una perdita di tempo.
Sottolineiamo che questo servizio è del tutto legale e conforme alle regole vigenti.

 

Per procedere con  lo Scaricare il modulo di chiusura del conto Banco Posta, vi basterà cliccare su: COMPILA MODULO ONLINE e da qui proseguire nella lettura del nostro articolo che vi aiuterà passo passo.

Scaricare il modulo di chiusura del conto Banco Posta

Informazioni utili per la chiusura del conto Bancaposta

Per prima cosa sarà quello di notare quanto segue:

Il modulo di richiesta di chiusura del conto corrente BancoPosta per persone fisiche è quello che si deve utilizzare per estinguere e chiudere il conto Banco Posta non cointestato.

Da qui prendiamo 3 punti fondamentali da osservare:

  1. Tempi massimi di chiusura
  2. Sospensione spesa tenuta conto

Andiamo a spiegare nel dettagli il primo punto:

La chiusura del conto corrente Bancoposta  come sappiamo è gratuita  e non prevede spese, esso avverrà entro un termine massimo di 15 giorni. Il termine per il calcolo dei giorni decorrerà da quanto la documentazione completa sara pervenuta a Poste italiane. Per documentazione si intende: (libretto assegni, bancomat, tutti gli strumenti che sono associati al conto da voi utilizzato.

A tal proposito Poste Italiane non potrà essere ritenuta responsabile per eventuale superamento del limite dei 15 giorni. I tempi di chiusura scadono con il suddetto riconoscimento del saldo residuo della persona che ha voluto chiudere il conto cioè il correntista.

Per quanto riguarda il secondo cioè: Sospensione spese tenuta conto andremo a vedere che esse saranno sospese dalla data in cui è pervenuta la richiesta a Poste Italiane. Maggiori informazioni potrete trovarle qui.

Dopo aver letto la schermata principale del modulo dove ci sono delle informazioni di cui tener conto, da qui in poi in 4 semplicissimi passi potrete procedere alla chiusura.

Scaricare il modulo di chiusura del conto Banco Posta

Come procedere:

Essendo sulla schermata principale noterete che il modulo è già precompilato infatti vi basterà solamente inserire i vostri dati, di spuntare le caselle  a voi  consone e di procedere.
pPer procedere vi basterà prima completare il tutto e poi cliccare sull’apposito pulsante per effettuare la firma di quanto voi avete detto di veritiero. Da qui vi basterà allegare un documento di riconoscimento FRONTE E RETRO (carta identità o passaporto) A COLORI in corso di validità e non scaduto, visibile e preferibilmente scansionato ad alta risoluzione.

Come ben vedrete siete guidati in tutta la procedura che fatta in modo molto semplice e intuitivo, ci vorranno al massimo 10 minuti per completare il tutto.

Per chi è utile questa procedimento?

Il procedimento è utile sicuramente per tutti, ma in particolare per chi non ha tempo di muoversi, o che impossibilitato per cause maggiori, oppure per coloro che lavorando non hanno molto tempo.

Grazie per aver letto il nostro articolo: Scaricare il modulo di chiusura del conto Banco Posta.

 

 

 

Come chiudere il conto corrente Bancoposta

In questo articolo oggi vedremo la procedura  per come chiudere il conto corrente Bancoposta vedendone alcuni aspetti fondamentali che magari non si sanno, oppure di cui non si è informati. Proprio per questo andremo a suddividere in piccoli paragrafi tutte le informazioni.

Che cos’è il conto corrente Bancoposta?

Il conto corrente Bancoposta è un servizio fornito dal gruppo Poste Italiane, tale servizio si ha quando ci si reca in una delle filiali o degli uffici postali che sono presenti sul tutto il territorio Nazionale italiano.

In seguito ovviamente all’apertura di questo servizio abbiamo la possibilità di fare diverse cose come ad esempio: farci accreditare lo stipendio, oppure conservare una parte dei nostri risparmi. Per aprirlo e molto facile, vi basterà recarvi presso uno degli uffici muniti di documenti validi, seguendo una prassi che vi sarà spiegata dal personale adatto, potrete così aprirlo.

Ma per chiudere il conto corrente e anche così facile?

Molto spesso in mancanza di informazioni ci si ritrova a perdere molto tempo, anche perchè chi non sa la prassi di chiusura la cosa può diventare difficile, ma non impossibile, infatti ci sono diverse opzioni per chiudere il bancoposta online.

Come chiudere il conto corrente Bancoposta?

Per chiuderlo ci sono due opzioni ben diverse fra loro, infatti nelle prossime righe ti spiegherò come fare:

  1. Potresti collegarti all’app bancoposta e da li andare alla sezione Assistenza per chiedere, e farsi dare informazioni come fare, oppure il metodo più semplice sarebbe quello di andare presso gli uffici di posteitaliane con i dovuti documenti e chiederne l’estinzione del CONTO CORRENTE BANCOPOSTA.
  2. Il metodo più semplice invece potrebbe essere quello di fare tutto online tramite un apposito modulo che potrà aiutarvi nella chiusura. Potrai trovarne una copia qui di seguito: Clicca qui. Questa azienda offre un servizio online con pieno valore legale, vi consiglio di dargli uno sguardo!

 

Leggi anche—-> Come compilare il modulo per chiudere il conto corrente Bancoposta

Sicuramente da parte vostra potreste avere dei dubbi o delle domande da fare, proprio per questo ho voluto anticiparvi il tutto.

Posso chiudere il conto corrente?

A questa domanda rispondo in modo affermativo, in quanto come qualsiasi conto può essere chiuso, qualora non ci risulti più conveniente, ho reputiamo che per determinate cause non sia più di nostro gradimento, possiamo chiuderlo.

È un diritto del cliente, è nessuno può impedirlo.

Ci sono penalità o spese per chiudere il conto corrente Bancoposta?

Non ci sono spese aggiuntive, ovviamente il problema della chiusura sorge quando ci sono debiti o scoperti, li si che vi potrebbe essere rifiutata, se invece non ci sono ne debiti, ne scoperti, allora il tutto andrà a buon fine, per cui non ci sono penali ne costi.

Cosa molto importante da sapere, è che quando decidiamo di chiudere il conto corrente bancoposta, dobbiamo riconsegnare qualora ci sia in possesso di: carte di credito, libretti di assegni, e bancomat.

Come chiudere il conto corrente Bancoposta

Nelle prossime righe ti metterò altri contenuti molto utili che potranno servirti per la chiusura di tale conto. Intanto ti ringrazio di aver letto il mio articolo: Come chiudere il conto corrente Bancoposta.

 

Contenuti correlati all’argomento legato al conto corrente postale:

  • Scaricare il modulo di chiusura del conto Banco Posta
  • Modulo di richiesta di chiusura del conto corrente BancoPosta
  • Conto Bancoposta Più che cos’è?
  • Conto Click di BancoPosta
  • Come aprire un conto corrente postale
  • Conto Corrente Postale: vantaggi, costi e svantaggi

I loghi sono dei legittimi proprietari, le informazioni sono a solo scopo illustrativo.

 

 

 

 

 

 

Come chiudere il conto corrente Arancio ING DIRECT

 Come chiudere il conto corrente Arancio ING DIRECT

 Come chiudere il conto corrente Arancio ING DIRECT

Non ti trovi più bene con il tuo conto corrente, oppure hai deciso di passarne a uno più conveniente?

Se la tua risposta è si, qui di seguito andremo a vedere : Come chiudere il conto corrente Arancio ING DIRECT.

Come si fa a chiudere il conto corrente Arancio ING DIRECT online?

Semplicissimo e con pieno valore legale, Letterasenzabusta.com offre questo servizio utile a chi non vuole fare lunghe file, oppure per persone che hanno un tempo ridotto a causa di impegni lavorativi/quotidiani. Come avrete ben capito il vantaggio di usufruire di questo servizio è quello che vi farà risparmiare molto tempo.

Per poter scaricare il modulo per la chiusura del conto corrente ING DIRECT  >> CLICCA QUI

A questo punto desidero darti alcuni accorgimenti utili per la chiusura del conto corrente.

Il modulo di richiesta di chiusura del conto corrente Arancio ING DIRECT è quello che si deve utilizzare per estinguere e chiudere il conto Arancio ING DiRECT.

Tempo di estinzione del conto corrente ING DIRECT

Comunichiamo inoltre che Il tempo medio di estinzione del rapporto è di circa 30 giorni.
Nel caso in cui fossero presenti carte di Credito collegate al conto, occorrono almeno 45 giorni al fine di consentire ai diversi circuiti di pagamento di segnalare eventuali ulteriori utilizzi.
Invece nel caso di presenza del servizio Telepass sono necessari almeno 60 giorni per consentire alle relative Società di gestione di verificarne gli utilizzi e comunicarne la cancellazione.

Guida alla compilazione del modulo di chiusura del conto corrente arancio ING DIRECT

Se hai già aperto il modulo non ti resta che seguire le mie linee guida che ti aiuteranno nella compilazione di tale modulo.

Per prima cosa che si deve è quella di inserire i propri dati nella sezione mittente, tali dati sono:

  1. Mittente (Nome e Cognome)
  2. Nazione
  3. Cap, comune e provincia
  4. Indirizzo e numero, e se ci sono informazioni aggiuntive inseritele pure

Una volta fatto questo giungerete all’altra sezione da compilare che è CONTENUTO DELLA LETTERA, qui inserirete gli altri dati che vi vengono richiestie una volta compilato il tutto vi basterà cliccare per firmare la raccomandata, tramite apposito pulsante.

 Come chiudere il conto corrente Arancio ING DIRECT

A tal fine per far si che il tutto venga disposto nella maniera corretta per la verifica della chiusura sono richiesti:
OBBLIGATORIAMENTE:
Un documento di riconoscimento fronte e retro, essa può essere la carta d’identità oppure il passaporto, che ovviamente sia valido e non scaduto, è consigliata una maggior risoluzione di tali documenti che verranno inviati.
N.B: Puoi inserire un solo file PDF in formato A4 con orientamento verticale di massimo 2 pagine o due file PDF di una pagina ciascuno,
oppure uno o due file JPG e/o PNG sempre per un massimo di 2 pagine.
Per inserire tale file, ti basterà cliccare su (CARICA FILE), siamo arrivati al termine, manca solo l’ultimo passaggio che consigliamo di farlo che è quello: Servizio Anticipata via FAX (consigliato)

Accorgimenti utili da conoscere per  Come chiudere il conto corrente Arancio ING DIRECT

 Il servizio Anticipata via FAX permette di inviare al destinatario il contenuto della raccomandata ancor prima che la stessa sia consegnata dal servizio postale e pertanto il destinatario viene subito a conoscenza sia dell’invio che del contenuto della raccomandata spedita.
 L’invio del FAX viene effettuato al momento della spedizione della raccomandata e la conferma di avvenuta ricezione FAX viene inviata via email.
Ora che abbiamo finito il tutto basterà cliccare su: Procedi al passo successivo per poter continuare e definire la scelta da voi fatta. Ricordiamo che bastano pochi minuti per la compilazione.
Nel ringraziarvi di aver letto il nostro articolo: Come chiudere il conto corrente Arancio ING DIRECT, vi consigliamo di  dare uno sguardo al nostro sito qualora potreste trovare qualcos’altro di utile.
I loghi presenti sono dei rispettivi proprietari e sono a solo scopo illustrativo.